Vengono illustrate alcune tecniche di modellazione che consentono una transizione efficiente fra i design delle parti e la realizzazione di colate finite. Creazione della scatola del cambio di una motocicletta tramite il design della strumentazione di produzione per la parte. Design iniziale del nucleo, o spazio negativo, della scatola del cambio. Design della ripetizione, o facce esterne, della scatola del cambio come corpo solido separato. Salvataggio dei corpi della strumentazione come nuovi file di parte. Combinazione dei corpi solidi, sottrazione del nucleo dalla ripetizione. Applicazione di funzioni di lavorazione per la rifinitura del modello.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Come utilizzare un sistema a griglia, ovvero un tipo di geometria di riferimento, per rappresentare lo scheletro dei membri strutturali. Creazione di un sistema a griglia per rappresentare le linee di mezzeria dei membri strutturali.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile creare cordoni con raccordo e cordoni di saldatura in una parte. Scoprite i vantaggi e le differenze tra queste due funzioni e imparate a determinare quando utilizzare l'una o l'altra. Creazione di cordoni con raccordo e cordoni di saldatura. Vantaggi e svantaggi di ciascuna funzione e indicazioni per determinare quando utilizzarle. Uso di saldature intermittenti e sfalsate.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile creare una distinta di taglio per organizzare i corpi in una parte di saldatura. nonché aggiungere proprietà personalizzate ai componenti di una struttura di saldatura di modo che vengano incluse nella distinta di taglio. Come la BOM di un assieme, la distinta di taglio fornisce i dettagli relativi ai membri della saldatura. Creazione e modifica di una distinta di taglio. Modifica di proprietà personalizzate. Modifica del materiale dei corpi in una parte di saldatura.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Come esportare corpi in lamiera in file DXF o DWG. Come esaminare e modificare parti nella finestra Pulizia DXF/DWG. Come esportare corpi in lamiera in file DXF o DWG. Come esaminare e modificare parti nella finestra Pulizia DXF/DWG.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Come aggiungere uno sfalsamento a una flangia esistente. Uno sfalsamento aggiunge materiale a una parte di lamiera, creando due piegature e una parte piatta da una linea di schizzo. La funzione di specchiatura introduce una simmetria dei design di lamiera. Come aggiungere uno sfalsamento a una flangia esistente. Inserimento di simmetrie nei design in lamiera. Posizione di uno sfalsamento.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Come creare tagli nelle parti in lamiera, sia piegate che appiattite. Utilizzo delle opzioni "Collega allo spessore" e "Taglio normale". Conversione di una parte in una parte in lamiera e uso di una ripetizione curva per creare più tagli in un cono. Come creare tagli nelle parti in lamiera, sia piegate che appiattite. Conversione di una parte in una parte in lamiera. Uso di una ripetizione curva per creare più tagli in un cono. Utilizzo delle opzioni "Collega allo spessore" e "Taglio normale".
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Creazione di una flangia con sweep tramite schizzi di percorsi e profili. Creazione di schizzi di percorsi e profili per una flangia con sweep. Uso della funzione Flangia con sweep per la creazione di una flangia con sweep. Definizione dei parametri di lamiera nella scheda Flangia con sweep.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Proprietà specifiche della lamiera. Uso della funzione Lamiera per controllare gli spessori della lamiera, le tolleranze di piegatura e le opzioni di scarico automatico. Uso della funzione Lamiera per controllare le proprietà della lamiera. Uso di una tabella spessori per controllare gli spessori della lamiera. Scopo e utilizzo delle cinque opzioni per il controllo della tolleranza di piegatura. Uso della funzione Scarico automatico per controllare il tipo e la posizione dei tagli di scarico.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Vengono esaminate le differenze tra corpi solidi e di superficie, spiegando perché la modellazione delle superfici può fornire una soluzione per le attività di modellazione più problematiche. Differenza tra un corpo di superficie e un corpo solido in SOLIDWORKS. Perché è consigliabile utilizzare la modellazione delle superfici.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Viene esaminato l'uso di morsetti per la creazione dei percorsi. È possibile guidare un percorso utilizzando i morsetti esistenti e aggiungere nuovi morsetti durante la creazione di un nuovo percorso. Guida di un percorso utilizzando i morsetti esistenti in un assieme. Aggiunta di nuovi morsetti dalla Libreria del progetto durante la creazione di un nuovo percorso. Uso dei tasti di scelta rapida per posizionare e orientare i morsetti.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Lo strumento Dividi percorso consente di inserire punti di giunzione nei percorsi esistenti. Creazione di geometria nel punto di giunzione per orientare una giunzione in linea. Uso dello strumento Dividi percorso per inserire un punto di giunzione in un percorso esistente. Creazione di geometria 3D in un punto di giunzione. Uso di geometria 3D per orientare una giunzione in linea.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile inserire un'uscita a T di riduzione in un percorso esistente e orientarla utilizzando i tasti di scelta rapida e una terna. Le tubazioni risultanti dalla funzione aggiuntiva possono essere quindi connesse tramite lo strumento Percorso automatico. Aggiunta di giunzioni in linea ai percorsi esistenti. Uso di tasti di scelta rapida e della terna per orientare e posizionare una giunzione in linea.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Quando Instradamento automatico non consente di trovare una soluzione, è possibile creare manualmente uno schizzo 3D di un percorso utilizzando guide inclinate, linee, gomiti e il comando di unione. Uso di guide inclinate, linee, gomiti e il comando di unione per creare uno schizzo 3D. Uso di uno schizzo 3D per la creazione manuale di un percorso.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile utilizzare Instradamento guidato dei componenti per creare un accoppiamento per un tubo. Creazione di una giunzione con Instradamento guidato dei componenti. Selezione e creazione di punti C e punti R. Uso di tabelle dati per la configurazione delle giunzioni. Salvataggio delle giunzioni create nella Libreria del progetto.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Routing Library Manager consente di creare e utilizzare un modello personalizzato per la definizione del percorso. Impostazione delle dimensioni e della pianificazione dei segmenti di un condotto. Selezione di tubazioni e gomiti dal database Condotti e Tubi. Inserimento dei componenti del percorso tramite i modelli di definizione del percorso.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
SustainabilityXpress permette di stimare il tenore di carbonio di un modello, l'energia consumata durante il relativo ciclo di vita, l'acidificazione dell'aria e l'eutrofizzazione dell'acqua. Le informazioni analizzate includono il materiale utilizzato, il processo di fabbricazione, la regione di fabbricazione, la regione di utilizzo e lo smaltimento a fine vita. Influenza dei diversi materiali e processi di produzione sull'impatto ambientale di un design. Impostazione delle informazioni sull'uso del prodotto per determinare i valori per il trasporto e lo smaltimento a fine vita. Interpretazione delle informazioni visualizzate dei grafici di impatto ambientale. Come impostare un riferimento per l'impatto ambientale con cui confrontare le modifiche. Generazione di un rapporto per l'output di Sustainability.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Le funzioni disponibili nel Task Pane di Costing e nella scheda Costing Manager consentono di analizzare il costo di fabbricazione di una parte in lamiera. Uso del Task Pane di Costing per la valutazione dei costi di materiale. Come personalizzare le opzioni relative ai materiali in base al materiale e alla dimensione vuota. Uso di Costing Manager per la valutazione dei costi di fabbricazione. Come personalizzare i valori dei costi per la fabbricazione. Informazioni sui valori visualizzati in Costo stimato per parte. Generazione di un rapporto di analisi dei costi.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Le funzioni disponibili nel Task Pane di Costing e nella scheda Costing Manager consentono di analizzare il costo di fabbricazione di una parte lavorata. Uso del Task Pane di Costing per la valutazione dei costi di materiale. Come personalizzare le opzioni relative ai materiali in base al materiale e alla dimensione dello stock. Uso di Costing Manager per la valutazione dei costi di fabbricazione. Come personalizzare i valori dei costi per la fabbricazione. Informazioni sui valori visualizzati in Costo stimato per parte. Come applicare un'annotazione o uno sconto. Generazione di un rapporto di analisi dei costi.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Consente di verificare la simmetria di un modello. È utile per suddividere una parte nel più piccolo corpo simmetrico per l'analisi della simulazione. Valutazione della simmetria di un modello. Opzioni e risultati disponibili per lo strumento Controllo simmetria. Suddivisione di una parte nel più piccolo corpo simmetrico per utilizzarlo nell'analisi della simulazione.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Consente di ricercare, gestire e visualizzare i rapporti esistenti creati tramite SOLIDWORKS Utilities. È possibile esportare rapporti in una briefcase o eliminare i rapporti esistenti. Ricerca, gestione e visualizzazione dei rapporti creati da SOLIDWORKS Utilities. Esportazione ed eliminazione di rapporti.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Consente di selezionare funzioni o elementi di un tipo specifico ed eseguire un'azione su di essi tramite una singola operazione, come una modifica dell'aspetto, una modifica degli stati di sospensione e molto altro ancora. Selezione in blocco in base al tipo di funzione. Opzioni e criteri di ricerca disponibili per lo strumento Selezione avanzata del componente.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Consente di individuare bordi netti, facce a scheggia, geometria discontinua e molto altro ancora, permettendo di risolvere tali problemi prima di finalizzare il design. Ricerca di geometria non significativa, facce a scheggia, bordi netti e geometria discontinua in un modello. Specificare i criteri di ricerca.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile specificare, identificare e individuare funzioni in base ai criteri di selezione impostati, per consentire di modificare tutte le funzioni, semplificare il modello sospendendo le funzioni e creare una configurazione semplificata. Identificazione e individuazione di funzioni in base ai criteri specificati. Modifica delle funzioni selezionate con una singola operazione. Creazione di una configurazione semplificata.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN