Viene illustrato come importare un assieme in SOLIDWORKS Treehouse e quindi modificarlo. Modifica di proprietà personalizzate, quantità e stati di sospensione dei componenti dell'assieme. Aggiunta di sottoassiemi e parti a un assieme in SOLIDWORKS Treehouse. Apertura di assiemi in SOLIDWORKS e revisione delle modifiche eseguite in SOLIDWORKS Treehouse.
Lesson
1 anno fa
ENG
Come aggiungere ulteriori componenti all'assieme per l'esame Professionista SOLIDWORKS Certificato di esempio. Download e inserimento di componenti nell'assieme. Aggiunta di accoppiamenti per posizionare i componenti. Spostamento dei componenti tramite la funzione di identificazione delle collisioni. Misurazione dell'angolo tra due bordi.
Lesson
1 anno fa
ENG
Come sostituire un componente con un altro nell'assieme per l'esame Professionista SOLIDWORKS Certificato di esempio. Sostituzione delle istanze di un componente in un assieme con una nuova parte. Riconnessione degli accoppiamenti al componente sostitutivo.
Lesson
1 anno fa
ENG
È possibile utilizzare i riferimenti esterni per creare riferimenti tra le parti di un assieme. Differenza tra riferimenti esterni in contesto e fuori contesto. Blocco, sblocco e interruzione di riferimenti esterni per interrompere la propagazione delle modifiche al design.
Lesson
1 anno fa
ENG
Modifica dei valori di distanza, angolo e accoppiamenti limite. Aggiunta di accoppiamenti a distanza e angolari in base alle specifiche di una tabella di disegno. Modifica dei valori degli accoppiamenti a distanza e angolari creati dall'utente.
Lesson
1 anno fa
ENG
Presentazione dell'interfaccia utente di SOLIDWORKS Treehouse, uno strumento per la pianificazione della struttura di un assieme, utilizzabile sia dai manager che dai designer. Tour dell'interfaccia utente per illustrare l'utilizzo di SOLIDWORKS Treehouse. Creazione della struttura di un nuovo assieme completo di parti e disegni.
Lesson
1 anno fa
ENG
Understand the characteristics of a large assembly, how SOLIDWORKS opens an assembly, and what can cause it to slow down. Also, a quick look at some possible solutions. Explore what makes a large assembly. Learn the sequence of steps SOLIDWORKS uses to open an assembly. Discover some common large assembly slowdowns.
Lesson
1 anno fa
ENG
Compare opening an assembly using each of the three assembly modes: Resolved, Lightweight, and Large Design Review. Discover the differences between each mode. Examine the best use for each mode and how to use them. Understand the options when switching between modes.
Lesson
1 anno fa
ENG
This is an introduction to some of the assembly techniques that can further reduce the time required to open and edit your large assembly. Learn the advantages of using assembly techniques. Examine some details about each technique. Understand how the testing tool Assembly Visualization can help you find components that need to be simplified.
Lesson
1 anno fa
ENG
Take advantage of selected global and local settings, techniques, and tips that can lead to faster assemblies. Examine helpful settings in System Options and Document Properties. Understand how to work with large assembly FeatureManager design trees. Learn a few tips to speed up view manipulations.
Lesson
1 anno fa
ENG
Esplorate i concetti di base sulla creazione di un'animazione in SOLIDWORKS. Uso dell'animazione guidata e di MotionManager per creare animazioni che mostrano la rotazione, l'esplosione e la compressione di un assieme. Creazione di un'animazione. Esplorazione del pannello MotionManager. Uso dell'animazione guidata per ruotare, esplodere e comprimere un assieme.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Scoprite come creare un'animazione per simulare lo svolgimento di un cavo da una bobina e l'avvolgimento dello stesso cavo su un'altra bobina. Uso di un'elica, un piano di riferimento e una sweep per la modellazione del cavo. Definizione delle equazioni per la modifica della geometria e la simulazione dell'avvolgimento del cavo. Creazione di un'animazione. Uso di un'elica, piani di riferimento e funzioni di sweep per la modellazione del cavo. Definizione delle equazioni per la modifica della geometria. Modifica del valore di un accoppiamento nel tempo tramite MotionManager.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Gli strumenti di selezione consentono di selezionare uno o più componenti in un assieme. Tali strumenti semplificano la selezione di componenti con proprietà o componenti simili vicini a un altro componente. Selezione dei componenti tramite la creazione di un rettangolo di selezione. Selezione dei componenti tramite la creazione di un volume. Isolamento di componenti. Selezione dei componenti tramite condizioni quali nascosto, accoppiato o interno.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Per controllare la visibilità e lo stile di visualizzazione dei componenti, è possibile creare stati di visualizzazione che possono essere collegati alle configurazioni di un assieme. Gli stati di visualizzazione consentono di mostrare e nascondere i componenti e permettono di controllarne la modalità di visualizzazione, l'aspetto e la trasparenza. Aggiunta di stati di visualizzazione a un assieme. Modifica delle proprietà visive dei componenti con stati di visualizzazione. Analisi delle tecniche di selezione dei componenti. Utilizzo del riquadro di visualizzazione. Apertura di un assieme con una configurazione e uno stato di visualizzazione specifici. Collegamento degli stati di visualizzazione alle configurazioni.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
La funzione Serie fori consente di aggiungere fori a più componenti in un assieme. Diversamente dalle comuni funzioni per gli assiemi, Serie fori aggiunge funzioni a livello di parte ai singoli componenti. Creazione di una funzione Serie fori in un assieme. Creazione di una funzione Serie fori a partire da una funzione foro esistente. Differenza tra la funzione Serie fori e una tipica funzione di assieme.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
I blocchi consentono di raggruppare entità di schizzo e quote al fine di spostarli come una singola entità in uno schizzo. Utilizzando anche uno schizzo di layout, è possibile passare direttamente dallo schizzo di un assieme all'assieme completo. Creazione, modifica e salvataggio di blocchi. Creazione di uno schizzo di layout di un assieme utilizzando i blocchi. Creazione di componenti di assiemi basati su blocchi esistenti.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Gli accoppiamenti intelligenti consentono di automatizzare l'accoppiamento durante l'aggiunta di un componente a un assieme, oltre che di accoppiare i componenti esistenti. È possibile creare relazioni di accoppiamento diverse a seconda della geometria specificata per l'accoppiamento intelligente. Automazione degli accoppiamenti durante l'aggiunta di un componente a un assieme. Uso di accoppiamenti intelligenti per l'accoppiamento di componenti esistenti. Uso di accoppiamenti intelligenti con bordi circolari per generare più accoppiamenti contemporaneamente.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile applicare colori, materiali e texture ai componenti, alle funzioni delle parti o alle facce di un assieme, quindi controllare il modo in cui tali aspetti si propagano attraverso il modello. Gli aspetti applicati a livello dei componenti dell'assieme non influiscono sul file della singola parte. Applicazione di un aspetto ai vari componenti di un assieme. Applicazione di un aspetto materiale e modifica della relativa modalità di visualizzazione. Gerarchia di applicazione degli aspetti in un assieme.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
La funzione di assieme Cinghia/Catena consente di collegare ingranaggi, pulegge o denti per ruotare come desiderato più componenti contemporaneamente. È facoltativamente possibile creare un componente di parte con cinghia o catena. Selezione dei bordi di pulegge e ingranaggi per una funzione di assieme Cinghia/Catena. Impostazione delle proprietà di una funzione di assieme Cinghia/Catena.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Il comando Copia con accoppiamenti permette di copiare componenti esistenti insieme ai relativi accoppiamenti. È possibile selezionare nuovi riferimenti per i nuovi accoppiamenti, al fine di modificare il posizionamento. Il comando Copia con accoppiamenti può essere utilizzato per creare nuove istanze di componenti, insieme ai relativi accoppiamenti. Identificazione dei riferimenti ripetuti per gli accoppiamenti copiati. Identificazione delle situazioni che richiedono nuovi riferimenti di accoppiamento per gli accoppiamenti copiati.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile definire entità accoppiate e tipi di accoppiamento per i componenti utilizzati con maggiore frequenza. Quando si aggiunge un componente a un assieme, alcuni accoppiamenti possono essere aggiunti automaticamente. Definizione di entità accoppiate e tipi di accoppiamento per un componente utilizzato di frequente. Aggiunta di un componente con un riferimento di accoppiamento a un assieme. Selezione della configurazione di un componente trascinato in un assieme.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Gli accoppiamenti limite consentono di limitare lo spostamento dei componenti entro un intervallo specifico di valori lineari o angolari. Aggiunta di accoppiamenti coincidenti e limite per limitare i gradi di libertà di un componente. Impostazione dei valori iniziale, minimo e massimo per un accoppiamento limite.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Per centrare un componente rispetto alle due facce di una scanalatura, è possibile utilizzare un accoppiamento in larghezza. Aggiunta di un accoppiamento in larghezza per centrare un componente rispetto alle due facce di un altro componente. Determinazione dei gradi di libertà vincolati tramite un accoppiamento in larghezza.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Vincolano due entità simili (punti, bordi, facce e così via) in modo che risultino simmetriche rispetto a un piano o faccia planare. Un accoppiamento simmetrico non impone la simmetria dei componenti, ma solo delle entità selezionate. Identificazione delle selezioni accettabili per un accoppiamento simmetrico. Forzatura della simmetria di due facce planari rispetto a un piano di riferimento.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN