Come sostituire un componente con un altro nell'assieme per l'esame Professionista SOLIDWORKS Certificato di esempio. Sostituzione delle istanze di un componente in un assieme con una nuova parte. Riconnessione degli accoppiamenti al componente sostitutivo.
Lesson
2 anni fa
ENG
È possibile connettere componenti esistenti utilizzando tubi ortogonali e giunzioni standard della libreria, quindi utilizzare la funzione Percorso automatico per generare automaticamente i percorsi. Aggiunta di giunzioni standard agli assiemi. Creazione di percorsi ortogonali tra funzioni.
Lesson
2 anni fa
ENG
JPN
Come identificare i componenti con interferenze e adattare gli accoppiamenti in modo da correggere l'assieme per l'esame Professionista SOLIDWORKS Certificato di esempio. Determinazione del centro di massa di un assieme rispetto al sistema di coordinate. Inserimento e accoppiamento di un nuovo componente. Uso dello strumento di rilevamento delle interferenze per l'identificazione delle interferenze tra componenti.
Lesson
2 anni fa
ENG
Come utilizzare le tabelle delle distinte materiali (BOM, Bill Of Materials) per richiamare i componenti di un assieme. Le distinte materiali possono essere modificate in molti modi diversi ed è possibile generare nuovi modelli di tabella per salvare le personalizzazioni. Una singola distinta materiali in formato tabulare può contenere informazioni su più configurazioni. Creazione di una distinta materiali per un assieme. Modifica di una distinta materiali tabulare aggiungendo o riordinando le colonne. Salvataggio di distinte materiali come modello. Creazione di una distinta materiali tabulare.
Lesson
2 anni fa
ENG
JPN
Come creare e inserire un sottoassieme nell'assieme per l'esame Professionista SOLIDWORKS Certificato di esempio. Download, inserimento e accoppiamento di componenti in un sottoassieme. Conversione di un sottoassieme da rigido a flessibile per lo spostamento dei componenti.
Lesson
2 anni fa
ENG
Scoprite come creare una molla utilizzando una funzione di sweep definita nel contesto di un assieme, per poi animarla aggiungendo un motore lineare in MotionManager. Creazione di un'animazione. Modellazione di una molla tramite una sweep in contesto. Aggiunta di un motore lineare per l'estensione e la compressione della molla. Impatto degli errori di ricostruzione sulle animazioni.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
I blocchi consentono di raggruppare entità di schizzo e quote al fine di spostarli come una singola entità in uno schizzo. Utilizzando anche uno schizzo di layout, è possibile passare direttamente dallo schizzo di un assieme all'assieme completo. Creazione, modifica e salvataggio di blocchi. Creazione di uno schizzo di layout di un assieme utilizzando i blocchi. Creazione di componenti di assiemi basati su blocchi esistenti.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
La specchiatura di componenti permette di creare versioni di parti o sottoassiemi opposti ma identici. È sufficiente specificare i componenti che devono essere specchiati e quelli che devono essere semplicemente copiati (ad esempio, i fissaggi non devono essere specchiati). La geometria di un componente specchiato cambia in modo da creare una versione specchiata del componente, nota come versione "opposta". Specchiatura di componenti rispetto a un piano di assemblaggio. Creazione di versioni specchiate delle parti di un assieme. Creazione di versioni opposte delle parti.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile modificare il percorso delle tubazioni rispetto alla geometria di queste ultime (linea di mezzeria o superficie esterna), nonché aggiungere coperture alle tubazioni. Creazione di un percorso in relazione a una superficie esistente. Aggiunta di coperture alle tubazioni. Modifica della posizione di assegnazione delle quote rispetto alla tubazione (linea di mezzeria o superficie esterna).
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile modificare la geometria di un percorso utilizzando schizzi 3D, nonché modificare percorsi tramite eliminazione, rifilo e aggiunta di geometria di schizzo. Eliminazione di giunzioni esistenti e aggiunta di giunzioni sostitutive. Modifica di percorsi esistenti. Eliminazione di giunzioni esistenti. Aggiunta di giunzioni sostitutive.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile creare percorsi di tubazioni flessibili tra i componenti esistenti di un assieme. Modifica dei percorsi di tubazioni per inserire morsetti e inviluppi cilindrici. Uso del comando Ripara percorso e dell'opzione Reinstradamento spline per la risoluzione di eventuali errori. Creazione di percorsi di tubi flessibili. Modifica di percorsi tramite morsetti e inviluppi.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
This lesson contains exercises so you can improve your proficiency with Assemblies before taking the Certified SOLIDWORKS Associate (CSWA) exam.
Lesson
1 anno fa
ENG
Esplorate i concetti di base sulla creazione di un'animazione in SOLIDWORKS. Uso dell'animazione guidata e di MotionManager per creare animazioni che mostrano la rotazione, l'esplosione e la compressione di un assieme. Creazione di un'animazione. Esplorazione del pannello MotionManager. Uso dell'animazione guidata per ruotare, esplodere e comprimere un assieme.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
Scoprite come creare un'animazione per simulare lo svolgimento di un cavo da una bobina e l'avvolgimento dello stesso cavo su un'altra bobina. Uso di un'elica, un piano di riferimento e una sweep per la modellazione del cavo. Definizione delle equazioni per la modifica della geometria e la simulazione dell'avvolgimento del cavo. Creazione di un'animazione. Uso di un'elica, piani di riferimento e funzioni di sweep per la modellazione del cavo. Definizione delle equazioni per la modifica della geometria. Modifica del valore di un accoppiamento nel tempo tramite MotionManager.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
Viene illustrata la creazione di viste esplose in parti multicorpo, utilizzando gli stessi strumenti utilizzati per creare una vista esplosa in un assieme. Passaggio da uno stato esploso a uno stato compresso e viceversa. Modifica dei passi di esplosione. Creazione di più viste esplose per configurazione.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
Per controllare la visibilità e lo stile di visualizzazione dei componenti, è possibile creare stati di visualizzazione che possono essere collegati alle configurazioni di un assieme. Gli stati di visualizzazione consentono di mostrare e nascondere i componenti e permettono di controllarne la modalità di visualizzazione, l'aspetto e la trasparenza. Aggiunta di stati di visualizzazione a un assieme. Modifica delle proprietà visive dei componenti con stati di visualizzazione. Analisi delle tecniche di selezione dei componenti. Utilizzo del riquadro di visualizzazione. Apertura di un assieme con una configurazione e uno stato di visualizzazione specifici. Collegamento degli stati di visualizzazione alle configurazioni.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
La funzione Serie fori consente di aggiungere fori a più componenti in un assieme. Diversamente dalle comuni funzioni per gli assiemi, Serie fori aggiunge funzioni a livello di parte ai singoli componenti. Creazione di una funzione Serie fori in un assieme. Creazione di una funzione Serie fori a partire da una funzione foro esistente. Differenza tra la funzione Serie fori e una tipica funzione di assieme.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
Gli accoppiamenti intelligenti consentono di automatizzare l'accoppiamento durante l'aggiunta di un componente a un assieme, oltre che di accoppiare i componenti esistenti. È possibile creare relazioni di accoppiamento diverse a seconda della geometria specificata per l'accoppiamento intelligente. Automazione degli accoppiamenti durante l'aggiunta di un componente a un assieme. Uso di accoppiamenti intelligenti per l'accoppiamento di componenti esistenti. Uso di accoppiamenti intelligenti con bordi circolari per generare più accoppiamenti contemporaneamente.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
È possibile applicare colori, materiali e texture ai componenti, alle funzioni delle parti o alle facce di un assieme, quindi controllare il modo in cui tali aspetti si propagano attraverso il modello. Gli aspetti applicati a livello dei componenti dell'assieme non influiscono sul file della singola parte. Applicazione di un aspetto ai vari componenti di un assieme. Applicazione di un aspetto materiale e modifica della relativa modalità di visualizzazione. Gerarchia di applicazione degli aspetti in un assieme.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
La funzione di assieme Cinghia/Catena consente di collegare ingranaggi, pulegge o denti per ruotare come desiderato più componenti contemporaneamente. È facoltativamente possibile creare un componente di parte con cinghia o catena. Selezione dei bordi di pulegge e ingranaggi per una funzione di assieme Cinghia/Catena. Impostazione delle proprietà di una funzione di assieme Cinghia/Catena.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
La modalità di accoppiamento multipla del comando di accoppiamento può essere utilizzata come collegamento per creare più relazioni di accoppiamento a un riferimento comune. Creazione di più accoppiamenti a un riferimento comune utilizzando la modalità di accoppiamento multipla. Attivazione e disattivazione dell'allineamento degli accoppiamenti. Analisi delle varie tecniche di modifica delle funzioni di accoppiamento.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
Il comando Copia con accoppiamenti permette di copiare componenti esistenti insieme ai relativi accoppiamenti. È possibile selezionare nuovi riferimenti per i nuovi accoppiamenti, al fine di modificare il posizionamento. Il comando Copia con accoppiamenti può essere utilizzato per creare nuove istanze di componenti, insieme ai relativi accoppiamenti. Identificazione dei riferimenti ripetuti per gli accoppiamenti copiati. Identificazione delle situazioni che richiedono nuovi riferimenti di accoppiamento per gli accoppiamenti copiati.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
È possibile definire entità accoppiate e tipi di accoppiamento per i componenti utilizzati con maggiore frequenza. Quando si aggiunge un componente a un assieme, alcuni accoppiamenti possono essere aggiunti automaticamente. Definizione di entità accoppiate e tipi di accoppiamento per un componente utilizzato di frequente. Aggiunta di un componente con un riferimento di accoppiamento a un assieme. Selezione della configurazione di un componente trascinato in un assieme.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN
Gli accoppiamenti limite consentono di limitare lo spostamento dei componenti entro un intervallo specifico di valori lineari o angolari. Aggiunta di accoppiamenti coincidenti e limite per limitare i gradi di libertà di un componente. Impostazione dei valori iniziale, minimo e massimo per un accoppiamento limite.
Lesson
10 mesi fa
ENG
JPN