È possibile modellare parti nel contesto di un assieme, utilizzando riferimenti ad altri componenti per completare il design. La finalità di design per le nuove parti (dimensioni delle funzioni, posizione dei componenti nell'assieme e così via) viene dedotta dagli altri componenti di un assieme. Creazione di una parte virtuale nel contesto di un assieme, tramite le tecniche di modellazione top-down. Creazione di funzioni nel contesto dell'assieme attraverso la referenziazione della geometria nelle parti accoppiate. Differenza tra accoppiamenti sul posto e riferimenti esterni. Identificazione di riferimenti esterni nell'albero di disegno FeatureManager.
Lesson
6 mesi fa
ENG
JPN
È possibile creare una struttura di saldatura da una serie di schizzi di layout. L'ambiente di saldatura utilizza profili di saldatura standard per definire il tipo di membri strutturali della saldatura. I membri dello stesso tipo e dimensione vengono creati in una singola funzione. Creazione di una struttura di saldatura. Inserimento di membri strutturali. Trasferimento dello schizzo del profilo. Modifica del trattamento degli spigoli.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
È possibile osservare l'analisi delle sollecitazioni con SimulationXpress per determinare la deformazione della parte sotto l'influenza di un carico (forza o pressione). Ipotesi e limitazioni di SimulationXpress. Esecuzione di un'analisi delle sollecitazioni su una parte.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
Come creare una parte in lamiera con pareti di spessore costante utilizzando le funzioni di lamiera. Vengono esaminati i concetti fondamentali della creazione di parti in lamiera tramite il metodo di progettazione della flangia. Creazione di una flangia di base in una parte in lamiera. Uso delle tabelle spessori e delle opzioni di lamiera. Appiattimento di una parte in lamiera.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
Come iniziare un instradamento e utilizzare un sottoassieme di percorso per organizzare e memorizzare i componenti di un percorso. Attivazione dell'aggiunta Routing. Individuazione dei menu Condotti, Tubazioni ed Elettrico. Che cos'è un sottoassieme di instradamento. Identificazione dei componenti della libreria di Routing. Uso di Routing Library Manager per caricare le impostazioni.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
Creazione di un assieme tramite aggiunta e orientamento di parti. Aggiunta di accoppiamenti per la connessione dei componenti. Creazione di un nuovo assieme da una parte. Introduzione all'albero di disegno FeatureManager di un assieme. Inserimento di componenti nell'assieme. Spostamento e rotazione di componenti. Aggiunta di accoppiamenti tra i componenti.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
L'interfaccia utente di SOLIDWORKS può essere modificata in base alle proprie esigenze, visualizzando gli strumenti maggiormente utilizzati. È possibile riorganizzare la visualizzazione di barre degli strumenti e CommandManager, oltre ad aggiungere tasti di scelta rapida e gesti del mouse personalizzati. Attivazione e disattivazione di schede in CommandManager. Come ancorare e disancorare barre degli strumenti e pannelli. Aggiunta di comandi alle barre degli strumenti. Aggiunta di tasti di scelta rapida. Personalizzazione dei gesti del mouse.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
La funzione Creazione guidata fori consente di creare fori con dimensioni standard conformi ad ANSI, ISO e altri standard internazionali. Il tipo, la dimensione e la posizione del foro vengono specificati dall'utente. Uso della Creazione guidata fori. Elementi e opzioni disponibili per i fori realizzati con la creazione guidata. Creazione di più fori nella stessa funzione.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
È possibile creare piani di riferimento con qualsiasi orientamento, utilizzando la geometria di riferimento e la geometria solida esistenti. I piani di riferimento possono essere utilizzati per la creazione di schizzi o come riferimento per altre funzioni. Creazione di piani di riferimento con vari orientamenti a partire da selezioni di riferimento diverse. Creazione di piani di riferimento da uno o più riferimenti geometrici
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
Gli strumenti di schizzo "Entità di conversione" ed "Entità di offset" consentono di referenziare entità di schizzo e geometria di modello per creare nuove entità di schizzo. Se la geometria originale cambia, cambiano anche le entità di conversione e di offset. Creazione di entità convertite in un nuovo schizzo. Creazione di entità di offset. Creazione di uno slot tramite entità di offset.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
È possibile utilizzare ConfigurationManager per aggiungere configurazioni e modificare la parte controllando lo stato di sospensione delle funzioni e configurando le quote. Uso di ConfigurationManager per aggiungere configurazioni a una parte. Sospensione di funzioni per rappresentare una versione diversa del modello. Configurazione di quote per creare versioni di una parte con dimensioni diverse.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
inserimento di quote pilota in uno schizzo tramite lo strumento Quota intelligente. Tramite un singolo strumento è possibile creare quote radiali per gli archi, quote lineari tra due punti e molto altro ancora. La quota visualizzata dipende dalle entità selezionate. Inserimento di quote lineari, angolai, radiali e di altro tipo. Modifica delle quote. Spostamento e riconnessione di quote.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
Rifilo di entità di schizzo per rimuovere la geometria indesiderata. Rifilo di entità di schizzo in base alla prossimità e alle intersezioni con altre entità di schizzo. Rifilo di entità di schizzo tramite le opzioni Potenza, Angolo, Massima vicinanza, Interna ed esterna.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
Creazione di un disegno da un file di parte esistente, inserimento di viste di base, inserimento e manipolazione di quote e callout. Creazione del disegno base di una parte. Inserimento di viste standard. Importazione di quote da un modello a un disegno. Modifica di una quota. Illustrazione dell'associatività tra il modello e i relativi disegni.
Lesson
7 mesi fa
ENG
JPN
Basandosi sui risultati delle analisi è possibile ottimizzare il fattore di sicurezza, la sollecitazione massima e lo spostamento massimo in modo da ottenere un valore accettabile. È possibile variare una quota entro l'intervallo consentito per cercare di soddisfare i requisiti. È possibile ottenere un design più snello o ridurre i costi di materiale se il design rispetta o supera il fattore di sicurezza. Come raggiungere il fattore di sicurezza attraverso l'ottimizzazione del design. Uso della funzionalità di automazione integrata per ottimizzare un modello. Esecuzione di una simulazione.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Come adattare la densità della mesh per regolare la precisione di una simulazione. Esecuzione di una simulazione. Uso della procedura guidata SimulationXpress per visualizzare risultati quali sollecitazione, spostamento, deformazione e fattore di sicurezza della simulazione. Generazione e salvataggio di un file di eDrawings o di un documento di Word che mostra i risultati della simulazione. Regolazione di una mesh in una simulazione. Esecuzione di una simulazione. Interpretare i risultati di una simulazione. Generazione di un file di eDrawings o di un documento di Word con i risultati.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Uso di SimulationXpress per analizzare la deformazione delle parti applicando vincoli o carichi e definendo materiali. Variazione di carico e/o pressione e personalizzazione di materiali. Come avviare ed eseguire SimulationXpress per analizzare una parte con corpo singolo. Come utilizzare agevolmente gli elementi dell'albero di disegno. Perché la pressione e/o il carico possono essere applicati alle facce solo in modo uniforme e costante. Perché le proprietà dei materiali personalizzati devono rappresentare con precisione i materiali delle parti.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Vengono esaminate le differenze tra corpi solidi e di superficie, spiegando perché la modellazione delle superfici può fornire una soluzione per le attività di modellazione più problematiche. Differenza tra un corpo di superficie e un corpo solido in SOLIDWORKS. Perché è consigliabile utilizzare la modellazione delle superfici.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
È possibile creare automaticamente un percorso di tubazioni tra due connessioni, scegliendo uno dei numerosi percorsi possibili. È possibile specificare un percorso attorno alla geometria del modello o che attraversa una geometria di riferimento. Trascinamento di flange. Creazione di un nuovo percorso di tubazioni. Creazione della geometria del percorso tramite Instradamento automatico. Visualizzazione dei vari percorsi possibili. Valutazione dei percorsi disponibili.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Le funzioni disponibili nel Task Pane di Costing e nella scheda Costing Manager consentono di analizzare il costo di fabbricazione di una parte in lamiera. Uso del Task Pane di Costing per la valutazione dei costi di materiale. Come personalizzare le opzioni relative ai materiali in base al materiale e alla dimensione vuota. Uso di Costing Manager per la valutazione dei costi di fabbricazione. Come personalizzare i valori dei costi per la fabbricazione. Informazioni sui valori visualizzati in Costo stimato per parte. Generazione di un rapporto di analisi dei costi.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Le funzioni disponibili nel Task Pane di Costing e nella scheda Costing Manager consentono di analizzare il costo di fabbricazione di una parte lavorata. Uso del Task Pane di Costing per la valutazione dei costi di materiale. Come personalizzare le opzioni relative ai materiali in base al materiale e alla dimensione dello stock. Uso di Costing Manager per la valutazione dei costi di fabbricazione. Come personalizzare i valori dei costi per la fabbricazione. Informazioni sui valori visualizzati in Costo stimato per parte. Come applicare un'annotazione o uno sconto. Generazione di un rapporto di analisi dei costi.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Sono disponibili vari strumenti di stampo per preparare una parte per lo stampaggio a iniezione, inclusi quelli per il cambiamento di scala, le linee di divisione, le superfici di divisione e le superfici di chiusura. Dopo la preparazione della parte, è possibile creare l'anima e la cavità. Identificazione del piano di divisione. Creazione di una superficie di divisione. Creazione di superfici di chiusura. Creazione del corpo, dell'anima e della cavità di uno stampo.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Come inserire e modificare le quote nelle viste di disegno esistenti. È possibile importare quote da un modello, creare quote pilotate personalizzate e spostare quote da una vista all'altra. Inserimento e modifica di quote pilota. Creazione di quote pilotate. Modifica delle proprietà di una quota.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN
Come utilizzare i comandi della vista di disegno specifici per l'utilizzo di modelli di assieme che includono viste in sezione scomposta, viste di posizione alternativa e viste esplose. Uso delle proprietà delle viste di disegno per rappresentare le configurazioni degli assiemi. Creazione di una vista in sezione scomposta per mostrare i componenti interni di un assieme. Creazione di una vista di posizione alternativa utilizzando una configurazione nuova o esistente. Creazione di una vista di disegno di un assieme esploso.
Lesson
1 anno fa
ENG
JPN