Presentazione dell'interfaccia utente di SOLIDWORKS Treehouse, uno strumento per la pianificazione della struttura di un assieme, utilizzabile sia dai manager che dai designer. Tour dell'interfaccia utente per illustrare l'utilizzo di SOLIDWORKS Treehouse. Creazione della struttura di un nuovo assieme completo di parti e disegni.
Lesson
14 giorni fa
ENG
Come utilizzare i comandi della vista di disegno specifici per l'utilizzo di modelli di assieme che includono viste in sezione scomposta, viste di posizione alternativa e viste esplose. Uso delle proprietà delle viste di disegno per rappresentare le configurazioni degli assiemi. Creazione di una vista in sezione scomposta per mostrare i componenti interni di un assieme. Creazione di una vista di posizione alternativa utilizzando una configurazione nuova o esistente. Creazione di una vista di disegno di un assieme esploso.
Lesson
17 giorni fa
ENG
JPN
È possibile creare percorsi di tubazioni flessibili tra i componenti esistenti di un assieme. Modifica dei percorsi di tubazioni per inserire morsetti e inviluppi cilindrici. Uso del comando Ripara percorso e dell'opzione Reinstradamento spline per la risoluzione di eventuali errori. Creazione di percorsi di tubi flessibili. Modifica di percorsi tramite morsetti e inviluppi.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile modificare la geometria di un percorso utilizzando schizzi 3D, nonché modificare percorsi tramite eliminazione, rifilo e aggiunta di geometria di schizzo. Eliminazione di giunzioni esistenti e aggiunta di giunzioni sostitutive. Modifica di percorsi esistenti. Eliminazione di giunzioni esistenti. Aggiunta di giunzioni sostitutive.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile modificare il percorso delle tubazioni rispetto alla geometria di queste ultime (linea di mezzeria o superficie esterna), nonché aggiungere coperture alle tubazioni. Creazione di un percorso in relazione a una superficie esistente. Aggiunta di coperture alle tubazioni. Modifica della posizione di assegnazione delle quote rispetto alla tubazione (linea di mezzeria o superficie esterna).
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile creare automaticamente un percorso di tubazioni tra due connessioni, scegliendo uno dei numerosi percorsi possibili. È possibile specificare un percorso attorno alla geometria del modello o che attraversa una geometria di riferimento. Trascinamento di flange. Creazione di un nuovo percorso di tubazioni. Creazione della geometria del percorso tramite Instradamento automatico. Visualizzazione dei vari percorsi possibili. Valutazione dei percorsi disponibili.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
Uso delle opzioni Dinamica fisica durante lo spostamento dei componenti per consentire un'interazione realistica fra i componenti di un assieme. La funzione Dinamica fisica consente di identificare le collisioni tra le facce e permette ai componenti di spingersi a vicenda quando entrano in contatto. Opzioni disponibili per il comando Sposta componente. Uso dell'opzione Dinamica fisica per simulare l'interazione fra più componenti in fase di spostamento. Limitazioni di Dinamica fisica rispetto allo studio del movimento. Come risolvere i problemi durante l'utilizzo dell'opzione Dinamica fisica.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile creare viste esplose in un assieme per semplificare la definizione dei dettagli e la visualizzazione dei componenti. Creazione di una vista esplosa in un assieme. Uso delle opzioni del comando Vista esplosa per esplodere uno o più componenti. Opzioni per l'esplosione di sottoassiemi. Spaziatura automatica di più componenti in un passaggio di esplosione a catena. Animazione di passaggi di esplosione.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
Lo strumento di rilevamento delle interferenze consente di identificare le eventuali parti sovrapposte in un assieme. La distanza tra le parti può essere rilevata anche utilizzando lo strumento Verifica distanza. Uso dello strumento Rilevamento interferenze per identificare le interferenze tra i componenti di un assieme. Analisi delle opzioni disponibili nello strumento Rilevamento interferenze. Uso dello strumento Verifica distanza per determinare le distanze fra i componenti di un assieme. Analisi delle opzioni disponibili per lo strumento Verifica distanza.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
Utilizzo di tecniche di modellazione degli assiemi bottom-up e top-down per inserire e modificare componenti in un assieme. Inserimento di componenti in un assieme tramite un approccio bottom-up. Modifica di un componente tramite un approccio top-down. Creazione di un nuovo componente tramite un approccio top-down.
Lesson
18 giorni fa
ENG
Modifica dei valori di distanza, angolo e accoppiamenti limite. Aggiunta di accoppiamenti a distanza e angolari in base alle specifiche di una tabella di disegno. Modifica dei valori degli accoppiamenti a distanza e angolari creati dall'utente.
Lesson
18 giorni fa
ENG
Selezione di componenti in base alla relativa posizione rispetto agli inviluppi degli assiemi e occultamento, soppressione o eliminazione di componenti selezionati. Utilizzo di inviluppi di assiemi come componenti di riferimento che vengono ignorati dalle distinte materiali e nei calcoli delle proprietà di massa. Conversione di componenti in inviluppi di assiemi. Selezione di componenti in base alla relativa posizione rispetto a un inviluppo di assieme. Come mostrare o nascondere i componenti selezionati tramite un inviluppo di assieme.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
La modalità Revisione grande progetto offre prestazioni superiori e migliora le funzioni visive, limitando al tempo stesso l'accesso ai dettagli di sottoassiemi e parti costitutive. La modalità Revisione grande progetto è perfetta per presentazioni visive, misurazioni approssimative e viste in sezione. Apertura di un assieme in modalità Revisione grande progetto. Strumenti e funzioni disponibili nella modalità Revisione grande progetto. Analisi delle limitazioni della modalità Revisione grande progetto.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile definire sensori per monitorare proprietà specifiche di un modello e avvisare l'utente quando un valore non rientra nell'intervallo specificato. Aggiunta di un sensore per monitorare i valori delle proprietà. Impostazione di un avviso per informare l'utente che il valore di una proprietà non rientra nei limiti accettabili.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile utilizzare variabili globali ed equazioni negli assiemi per controllare le quote dei componenti o i valori degli accoppiamenti. Impostazione dei nomi delle quote. Definizione delle variabili globali. Aggiunta di equazioni che collegano i valori delle quote di un componente ai valori di un altro componente.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile modellare parti nel contesto di un assieme, utilizzando riferimenti ad altri componenti per completare il design. La finalità di design per le nuove parti (dimensioni delle funzioni, posizione dei componenti nell'assieme e così via) viene dedotta dagli altri componenti di un assieme. Creazione di una parte virtuale nel contesto di un assieme, tramite le tecniche di modellazione top-down. Creazione di funzioni nel contesto dell'assieme attraverso la referenziazione della geometria nelle parti accoppiate. Differenza tra accoppiamenti sul posto e riferimenti esterni. Identificazione di riferimenti esterni nell'albero di disegno FeatureManager.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
L'accoppiamento coupler lineare collega la traslazione di un componente a quella di un altro componente. La traslazione avviene lungo un asse definito relativamente all'origine dell'assieme o a un componente di riferimento. Selezione delle facce e dei componenti di riferimento per la definizione di un accoppiamento coupler lineare. Impostazione del rapporto di spostamento di un componente rispetto a un altro.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
Vincolano due entità simili (punti, bordi, facce e così via) in modo che risultino simmetriche rispetto a un piano o faccia planare. Un accoppiamento simmetrico non impone la simmetria dei componenti, ma solo delle entità selezionate. Identificazione delle selezioni accettabili per un accoppiamento simmetrico. Forzatura della simmetria di due facce planari rispetto a un piano di riferimento.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
Per centrare un componente rispetto alle due facce di una scanalatura, è possibile utilizzare un accoppiamento in larghezza. Aggiunta di un accoppiamento in larghezza per centrare un componente rispetto alle due facce di un altro componente. Determinazione dei gradi di libertà vincolati tramite un accoppiamento in larghezza.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
Gli accoppiamenti limite consentono di limitare lo spostamento dei componenti entro un intervallo specifico di valori lineari o angolari. Aggiunta di accoppiamenti coincidenti e limite per limitare i gradi di libertà di un componente. Impostazione dei valori iniziale, minimo e massimo per un accoppiamento limite.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile definire entità accoppiate e tipi di accoppiamento per i componenti utilizzati con maggiore frequenza. Quando si aggiunge un componente a un assieme, alcuni accoppiamenti possono essere aggiunti automaticamente. Definizione di entità accoppiate e tipi di accoppiamento per un componente utilizzato di frequente. Aggiunta di un componente con un riferimento di accoppiamento a un assieme. Selezione della configurazione di un componente trascinato in un assieme.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
La modalità di accoppiamento multipla del comando di accoppiamento può essere utilizzata come collegamento per creare più relazioni di accoppiamento a un riferimento comune. Creazione di più accoppiamenti a un riferimento comune utilizzando la modalità di accoppiamento multipla. Attivazione e disattivazione dell'allineamento degli accoppiamenti. Analisi delle varie tecniche di modifica delle funzioni di accoppiamento.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
La funzione di assieme Cinghia/Catena consente di collegare ingranaggi, pulegge o denti per ruotare come desiderato più componenti contemporaneamente. È facoltativamente possibile creare un componente di parte con cinghia o catena. Selezione dei bordi di pulegge e ingranaggi per una funzione di assieme Cinghia/Catena. Impostazione delle proprietà di una funzione di assieme Cinghia/Catena.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN
È possibile applicare colori, materiali e texture ai componenti, alle funzioni delle parti o alle facce di un assieme, quindi controllare il modo in cui tali aspetti si propagano attraverso il modello. Gli aspetti applicati a livello dei componenti dell'assieme non influiscono sul file della singola parte. Applicazione di un aspetto ai vari componenti di un assieme. Applicazione di un aspetto materiale e modifica della relativa modalità di visualizzazione. Gerarchia di applicazione degli aspetti in un assieme.
Lesson
18 giorni fa
ENG
JPN